Cos'è

ORGANIZZAZIONE SCUOLA PRIMARIA

 

Fanno parte dell’Istituto Comprensivo le seguenti scuole:

  • Scuola Primaria di Vicopisano “G: Geymonat”
  • Scuola Primaria di Uliveto “Don Milani”
  • Scuola Primaria di Calci “ Vittorio Veneto”

La scuola primaria, attraverso una organizzazione flessibile ed una vasta scelta di esperienze educative, fornisce all’alunno gli strumenti essenziali per passare gradatamente da una lettura della realtà essenzialmente personale, ad un approccio sempre più oggettivo e consapevole con la conoscenza; predispone attività ed esperienze tese allo sviluppo del pensiero critico; accoglie ed accompagna il bambino in un percorso di vita dove sperimentare le proprie attitudini ed effettuare in modo sempre più maturo ed adeguato, sia all’età che alle possibilità, le proprie scelte.

 

Tempo Scuola e Sua Articolazione

 

Orario di Funzionamento  

Calci

 

Uliveto

 

Vicopisano

Inizio Lezioni Ore 8,00 Ore 8,00 Ore 8,10
Mensa classi a 27/29h Lunedì

(classi I, II,III):

ore 13,00/14,00

mercoledì e giovedì

(classi IV e V):

ore 13,00/14,00

Lunedì 2 turni:

ore 12,00/13,00

ore 13,00/14,00

mercoledì

(classi IV,V):

ore 13,00/14,00

Lunedì:

(classi I, II,III):

ore 13,10/14,00

mercoledì e venerdì

(classi IV,V):

ore 13,00/14,00

 

Termine orario antimeridiano Ore 13,00

 

Ore 13,00

 

Ore 13,10

 

Rientro lunedì Ore 14,00/16,00

Classi I, II,III

Ore 14,00/16,00

Tutte le classi

Ore 14,10/16,10

Le classi I, II e III

Rientro mercoledì Ore 14,00/16,00

Classi IV, V

Ore 14,00/16,00

classi IV,V

Ore 14,10/16,10

Classi IV,V

Rientro giovedì Ore 14,00/16,00

Classi III e V

——————  ——————
Rientro venerdì —————— —————— Ore 14,10/16,10

Classi IV,V

Tempo pieno Da lunedì a Venerdì

Ore 8,00/16,00

——————– Da lunedì a Venerdì

Ore 8,10/16,10

 

Per l’a.s. 2023/24 l’orario scolastico prevede 27ore obbligatorie + 1 di mensa per le classi I,II,II, e 29 ore obbligatorie + 2 di mensa per le classi IV,V; per la classi  I,II, IV e  V a Tempo Pieno nel plesso di Vicopisano sono previste 40 ore complessive dal lunedì al venerdì con orario 8,10/16,10  e per le classi I,II e III a Tempo pieno nel plesso di Calci sono previste 40 ore complessive dal lunedì al venerdì con orario 8,00/16,00. L’orario interno potrà variare in particolari situazioni previste dalle programmazioni (uscite didattiche, spettacoli, escursioni, visite guidate, ecc.) e nel caso di attuazione di progetti educativi trasversali.

 

A partire dall’anno scolastico 22-23 la legge di bilancio 2022 con il D.I. n 90 del’ 11 aprile 2022 ha introdotto per le classi quinte della scuola primaria l’insegnamento di ed. motoria per 2 h settimanali con la presenza di specialista (docente laureato in scienze motorie) che passano così da 27 a 29 ore settimanali obbligatorie . Dall’a.s. 23/24 tale modello è stato introdotto anche per le classi quarte.  Per l’a.s 2024/25 devono essere ancora emanate le indicazioni operative per le estensione dell’educazione motoria alle classi terze, seconde e prime.

La scuola primaria, comunemente chiamata scuola elementare, rappresenta il primo livello
del primo ciclo di studio dell’istruzione obbligatoria.

Nell’ordinamento scolastico italiano, la scuola primaria, precedentemente denominata e
tuttora comunemente chiamata scuola elementare, fa parte del primo ciclo di istruzione,
articolato in due percorsi scolastici consecutivi e obbligatori: la scuola primaria che dura
cinque anni, e la scuola secondaria di primo grado che dura tre anni.
La scuola primaria

 promuove, nel rispetto delle diversità individuali, lo sviluppo della personalità

 permette di acquisire e sviluppare le conoscenze e le abilità di base fino alle prime
sistemazioni logico-critiche

 favorisce l’apprendimento dei mezzi espressivi, inclusa l’alfabetizzazione in almeno
una lingua dell’Unione europea (inglese) oltre alla lingua italiana

 pone le basi per l’utilizzazione di metodologie scientifiche nello studio del mondo
naturale, dei suoi fenomeni e delle sue leggi

 valorizza le capacità relazionali e di orientamento nello spazio e nel tempo

 educa i giovani cittadini ai principi fondamentali della convivenza civile (Legge 53 del
2003).

Il passaggio alla scuola secondaria di primo grado, al termine della quinta classe, non
prevede più che gli alunni sostengano un esame.

La frequenza alla scuola primaria è obbligatoria per tutti i ragazzi italiani e stranieri che
abbiano compiuto sei anni di età entro il 31 dicembre.

È possibile posticipare di un anno l’iscrizione alla scuola primaria per motivi di salute, o per
altri impedimenti gravi (articolo 114, decreto legislativo 297 del 1994).

Possono, inoltre, essere iscritti alla scuola primaria, su richiesta delle famiglie, le bambine e
i bambini che compiono sei anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento.

Per le iscrizioni alle prime cassi della Scuola Primaria è disponibile, nel mese di gennaio di
ogni anno, la procedura online sul sito del MIUR, a cui si accede dal pulsante sottostante.

Contatti