Ultima modifica: 7 Gennaio 2023

Comunicazione num 62 – Iscrizioni 2023/24 – alunni non residenti nel Comune di collocazione del plesso scolastico

Comunicazione n. 62 del 07/01/2023
Prot. n. 61 C/27 del 07/01/2023

 Ai docenti ed ATA
 Alle famiglie
 Consiglio di Istituto
 Comuni di Calci e Vicopisano
 Albo pretorio e sito web

OGGETTO: Iscrizioni 2023/24 – alunni non residenti nel Comune di collocazione del plesso scolastico
In vista dell’apertura delle iscrizioni (9 gennaio 2023) alle classi prime della scuola primaria e secondaria dell’Istituto Ilaria Alpi di Vicopisano/Calci si ricorda che:

  • l’accettazione della domanda da parte del sistema informatico del Ministero dell’istruzione e del Merito significa che la domanda è stata correttamente inoltrata ma non comporta un automatismo di accoglimento dell’iscrizione stessa, che è sempre legata a successiva verifica dei posti disponibili;
    -la possibilità di accogliere l’iscrizione degli alunni non residenti, nel Comune di riferimento del plesso scolastico scelto per l’iscrizione alla classe prima e al tempo scuola indicato, è sempre subordinata alla disponibilità dei posti che risulteranno ancora liberi dopo aver accettato tutte le richieste dei residenti o di coloro che prenderanno la residenza prima del 31 agosto 2023;
  • tra gli alunni non residenti nel comune di pertinenza del plesso scolastico scelto, avranno comunque precedenza coloro che già abbiano frequentato una scuola primaria del comprensivo “Ilaria Alpi” già collocata nel comune stesso, rispetto ai residenti in altro comune e che abbiano frequentato la scuola primaria in comune diverso;
    Si invitano perciò le famiglie degli alunni non residenti ad inserire come seconda/terza scelta anche le scuole/plessi scolastici dei comuni di residenza o altre scelte a loro discrezione, come il modulo domanda prevede.
    In caso di carenza di posti disponibili gli alunni non residenti saranno, dopo contatto con le famiglie, indirizzati verso le scuole indicate come seconda/terza scelta o verso quelle del comune di residenza, salvo eventuale graduatoria per i posti disponibili, come previsto dalla normativa.
    Si ricorda infine che il numero dei posti disponibili è legato al rispetto della normativa vigente per la formazione delle delle classi prime e al numero di classi annualmente attribuite all’Istituto da parte del Ministero.




Link vai su