Ultima modifica: 19 Marzo 2020

Comunicazione num 159 – disposizioni straordinarie in attuazione delle norme emanate per il contenimento della diffusione del COVID-19 circa le attività organizzativo/gestionali del personale ATA , in presenza o in lavoro agile, dal 19 marzo 2020 fino a revoca/modifica

Comunicazione 159 del 19/03/2020
Prot n 1440 /C23 del 19/03/2020
 Ai docenti ed ATA
 Alla RSU – RLS d’Istituto
 Alle famiglie tramite sito
 Amministrazioni comunali di Calci e Vicopisano
 Albo pretorio e sito web
Oggetto: disposizioni straordinarie in attuazione delle norme emanate per il contenimento della diffusione del COVID-19 circa le attività organizzativo/gestionali del personale ATA , in presenza o in lavoro agile, dal 19 marzo 2020 fino a revoca/modifica
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTO il DPCM 8 marzo 2020; VISTO il DPCM 9 marzo 2020;
VISTO il DPCM 11 marzo 2020;
VISTA la nota ministeriale prot. n.279 del 8 marzo 2020;
VISTA la nota ministeriale n.278 del 6 marzo 2020;
VISTA la nota ministeriale prot. n.323 del 10 marzo 2020;
VISTA la Direttiva della Funzione Pubblica n.2/2020
VISTA l’art. 2 della legge 146/90 , in particolare per quanto riguarda la definizione dei servizi minimi essenziali;
VISTO l’art. 1256 comma 2 del Codice Civile;
VISTO il Decreto Legge 17 marzo 2020, n.18 in particolare art. 87 comma 1,2,3;
ATTESO che: con DPCM del 4 marzo 2020 è stata sospesa l’attività didattica in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado; sentito l’intero personale Ata di segreteria e sentito il DSGA ;
VALUTATE le concrete possibilità di demandare a lavoro agile una parte delle funzioni amministrative degli uffici;
RICHIAMATO l’ art. 1, punto 6) del DPCM dell’ 11 marzo 2020 che ha dettato ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio da COVID-19 sull’intero territorio nazionale il quale dispone, tra l’altro, che le P.A. individuano le attività indifferibili da rendere in presenza;
DATO ATTO che i DPCM susseguitisi nel mese di marzo 2020 e le istruzioni operative delle Note MIUR emanate in applicazione dei detti DPCM, perseguono l’obiettivo di limitare allo stretto necessario lo spostamento delle persone, al fine di contenere la diffusione dell’epidemia Covid-19;
CONSIDERATO l’evolversi della situazione epidemiologica ;
CONSTATATA l’avvenuta pulizia dei locali scolastici effettuata nelle settimane precedenti;
CONSTATATO che presso l’IC Ilaria Alpi di Vicopisano non vi sono attività essenziali e/o indifferibili che debbano essere necessariamente svolte in presenza continuativa da personale dipendente su tutti i giorni della settimana ;
RITENUTO necessario adottare provvedimenti per il contenimento dell’emergenza epidemiologica , limitando la presenza e la circolazione delle persone;
VISTO il DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18 ;
VISTA la nota del Ministero dell’Istruzione 392 del 18/03/2020, allegata alla presente;
RITENUTA necessaria la revoca a partire dal 19 marzo delle disposizioni contenute nella comunicazione n. 157 Prot. n. 1433/C23 del 16/03/2020 ;
RITENENDO prioritario limitare gli spostamenti di persone ma anche garantire alcuni servizi organizzativo/ gestionali e/o i servizi amministrativi essenziali o altre necessità che dovessero presentarsi per le famiglie o per il funzionamento essenziale dell’Istituto comprensivo;
RITENENDO comunque necessario garantire “il corretto svolgimento degli adempimenti amministrativi e contabili”, come da nota del Ministero dell’Istruzione 392 del 18/03/2020;
VALUTANDO che una parte delle funzioni amministrative potranno essere svolte dagli assistenti amministrativi in lavoro agile domestico e che eventuali servizi e/o funzioni che dovessero essere gestiti in presenza, con contingenti minimi di personale , non possano essere programmabili o pianificabili ma debbano essere definiti di volta in volta , secondo un piano delle attività integrabile sulla base delle reali necessità;
RITENENDO necessario che tale piano delle attività, integrabile e modificabile, steso dalla DSGA su base settimanale , definito in accordo con il personale ATA che dovrà effettuare il servizio, sia comunicato all’RLS d’Istituto , facente parte della RSU assistente amministrativo Sig. Marco Masoni ;
FERMO restando urgenze e/o situazioni / attività amministrative non prevedibili , o scadenze e non rinviabili per l’azione amministrativa , da valutarsi di concerto tra Dirigente scolastico, DSGA e personale coinvolto;

DISPONE

Che a far data dal 19 marzo , fino a diversa disposizione , la presenza del personale, presso la sede centrale dove sono presenti gli uffici sia pianificata in

divenire sulla base di esigenze e bisogni organizzativo gestionali definiti dal dirigente scolastico e dalla DSGA e da concordarsi con lo stesso personale ATA coinvolto , sentito l’RLS d’Istituto e la RSU.
Eventuali esigenze specifiche da parte delle famiglie/docenti/Enti locali, altri soggetti istituzionali o privati, dovranno essere comunicate principalmente via mail e solo in via residuale telefonicamente .
Vista la riduzione al minimo del personale in servizio anche durante i giorni di presenza dello stesso presso la sede centrale , le comunicazioni avverranno principalmente via posta elettronica e con appuntamento telefonico concordato via posta elettronica, con allegato il numero di cellulare del richiedente, nome cognome e motivo della richiesta .
Si indicano gli indirizzi di posta elettronica :
piic81200t@istruzione.it – pec piic81200t@pec.istruzione.it .
Sempre per posta elettronica potranno essere inoltrati quesiti/necessità o richieste e/o servizi da erogarsi in presenza.
La presente comunicazione sarà pubblicata all’Albo e sito web d’Istituto.
Il dirigente scolastico
Prof Pierangelo Crosio
(Firma sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art.3, comma 2D.Lgs.n°39/1993)




Link vai su